Serie A1 - Il Grifo batte l'Ancona degli ex. Per Danilo debutto con goal.

Arzignano - 14 novembre 2005

Copione rispettato. Una tripletta decisiva di "boom boom" Amoroso, nella ripresa, consente al Samia Grifo di piegare la resistenza della cenerentola Ancona e come da pronostico i biancorossi tornano al successo. Una vittoria meritata e abbastanza facile, ottenuta contro un avversario di poca sostanza e privo di giocatori determinanti.
Solo nel primo tempo, complice un momentaneo rilassamento collettivo, l'Arzignano si è fatto recuperare dopo l'iniziale doppio vantaggio, ma poi la partita è stata quasi a senso unico e il risultato finale poteva assumere dimensioni più vistose, con i padroni di casa che hanno dato l'impressione di non volere infierire sull'impotente squadra marchigiana. Buono l'esordio del neo acquisto Lanconi, autore del gol che ha sbloccato il punteggio, ma su tutti va segnalata la prova dell'inesauribile Bearzi. Emozionate l'ingresso in campo degli ex Antonelli e Schocchera, applauditi a lungo dal pubblico e premiati dalla società vicentina con una targa ricordo. Lanconi realizza al 6' la rete dell'1-0 con un tiro di destro da fuori area, rasoterra, che sorprende nella circostanza il colpevole portiere Moretti. Il raddoppio è di Marcio, al 10', lesto a ribadire in gol, da pochi passi, una bella azione corale. Con l'ex Antonelli su punizione al 12', seguito dal compagno Vitale al 15', gli ospiti pareggiano e si va al riposo sul 2-2. 
Nella ripresa il Grifo si risveglia e trascinato da un Bearzi tuttofare trova senza grossi problemi i gol che incastrano l'avversario. A sfruttare i numeri dell'ex giocatore del Prato è il centravanti Amoroso che, quasi in fotocopia e sempre ben servito dal compagno sul secondo palo, segna in successione al 4', al 7' e al 18', la perentoria tripletta che giustizia il povero Ancona.

Arzignano Grifo: Bragaglia, Culpo, Ranieri, Benitez, Marcio, Knezevic, Bearzi, Lanconi, Amoroso, Rotella, Leston. All. Lopez
Ancona: Sopranzetti, Patanè, Bedini, Mindoli, Scocchera, Campana, Vitale, Antonelli, Abrao, Honda, Lara, Moretti. All. Perugini.
Reti: pt: 6' Lanconi (AG), 10' Marcio (AG), 12' Antonelli (A), 15' Vitale (A); st: 4', 7', 18' Amoroso (AG).
Note: ammonito Ranieri.
Under 21 - Carmenta ko. Il Grifo vince 10 a 2.

Arzignano - 14 novembre 2005

Tutto fin troppo facile per i ragazzi di mister Candeo che tornano al successo in campionato davanti ai tifosi amici, con una bella prestazione condita da 10 reti rifilate ai pari età del Carmenta. Smaltita la delusione per la precoce eliminazione in Coppa Italia ai danni del Castelli, i biancorossi di Arzignano ora concentrano le loro forze nel girone regionale. In classifica i grifoni rimangono al quinto posto a quota 11 punti, con tre vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta. 43 i goal fatti e solo 13 quelli subiti, seconda difesa del girone Triveneto. Nela gara di domenica sugli scudi Dal Molin e Vezzoni autori di una tripletta a testa, doppietta per Raizzatro e una rete a testa invece per Meneguzzo e Dal Grande. 
Serie A1 - Colpo di difesa! Dal Perugia arriva l'esperto Danilo Lanconi.

Arzignano - 10 novembre 2005

Dopo le partenze di Adriano Foglia destinazione Montesilvano, Rafael Glaeser all'Alta Marca e Maiko Cella in prestito al Verona dell'ex mister Lucio Solazzi, arriva il botto di mercato invernale in casa Arzignano Grifo. Dal Perugia del tecnico Colini approda il forte ed esperto difensore Danilo Lanconi, che con il capitano Marcio formerà sicuramente una delle coppie più forti della massima serie italiana. Classe 1971, nato il 29 dicembre a Curitiba in Brasile, Danilo Lanconi ha trascinato la passata stagione il Perugia alla conquista del titolo tricolore e qualche mese più tardi alla vittoria della Supercoppa Italiana. Quello di Danilo Lanconi è un acquisto importante per l'Arzignano che così mette al sicuro il reparto arretrato, sicurezza che verrà dimostrata già da questo sabato quando i ragazzi di mister Lopez saranno chiamati alla gara casalinga contro la neo promossa Ancona degli ex Antonelli e Scocchera. Nel suo palmares dopo tante vittorie nei campione brasiliani, Danilo vanta anche la vittoria del Campione del Mondo nel 1996, e guarda caso di quella squadra faceva parte pure il nostro capitano Marcio. I numeri parlano chiaro, sarà ancora spettacolo quello dell'Arzignano Grifo.
Under 21 - Il Grifo torna da Cornedo con una sconfitta di misura.

Arzignano - 04 novembre 2005

Sconfitta di misura per i biancorossi di mister Candeo che tornano dalla trasferta di Cornedo, quinta giornata di campionato, con una sconfitta di misura ad opera dei padroni di casa, 3 a 2 il risultato finale. In classifica l'Arzignano scivola al sesto posto, con 8 punti, frutto di due vittorie, due pareggi ed una sconfitta. Buona la prova della colonna della difesa biancorossa Dejan Knezevic autore della prima rete biancorossa. L'altro goal è stato segnato dall'altra bandiera della squadra under 21, Mattia Dal Grande, entrambi nell'orbita della prima squadra allenata da Fabian Lopez. Nulla di compromesso comunque visto che siamo ad inizio stagione, e domenica prossima subito la possibilità di riscatto contro il Carmenta, davanti ai tifosi amici del PalaTezze con fischio d'inizio alle ore 11.00.
Serie A1 - Il Grifo torna da Augusta con un punto, esordio per Rotella con goal!

Arzignano - 04 novembre 2005

L'Arzignano di mister Lopez torna dalla Sicilia con un punto in cascina, frutto del pareggio per 2 a 2 contro i padroni di casa dell'Augusta. Gara intensa quella del PalaSasol, con gli ospiti biancorossi sempre a rincorrere i siciliani. Due volte sotto l'Arzignano è riuscito a rimontare e a portare a casa un punto importante, quarto risultato utile consecutivo dopo le vittorie in successione contro Reggio Calabria, Montesilvano e Marcianise. Tutto nella ripresa con i neroverdi che vanno in vantaggio e vengono ripresi dopo pochi minuti dalla rete del colombiano Pinilla. A metà ripresa ancora vantaggio per l'Augusta e Grifo che inizia a pressare alto per riportarsi in parità. Pareggio che arriva a cinque minuti dal termine con il primo goal in biancorosso per il paraguaiano Rotella al suo esordio con l'Arzignano, arrivato una settimana fa alla corte di mister Lopez nell'affare Foglia passato alla compagine abruzzese. "Un punto molto importante per noi - commenta a calco il tecnico argentino - siamo stati bravi a recuperare i due svantaggi anche se eravamo messi alle corde dai siciliani. La squadra ha dimostrato di avere personalità e nei momenti chiave ha tirato fuori la grinta giusta per strappare un punto. Peccato per l'espulsione di Pinilla che dovrà saltare la gara contro l'Ancona. Sono contento per Rotella che al suo esordio ha fatto goal, una bella rete la sua, si è girato al limite e in diagonale ha trafitto il portiere siciliano. Bene tutti, dobbiamo continuare su questa strada". 
Si è fatta sentire l'assenza di Adriano Foglia? 
"Si farà sentire sempre, lui è un grandissimo giocatore, uno dei migliori senza ombra di dubbio. Ma ciò non significa che lui oggi vincevamo, adesso dobbiamo pensare a noi senza Adriano a cui auguro di fare bene nella sua nuova avventura".
Under 18 - Ancora vittoria per i baby biancorossi di mister Culpo.

Arzignano - 04 novembre 2005

L'Arzignano torna dalla trasferta di Bassano del Grappa con un'altra importante vittoria, che gli permette di mantenere inalterata la sua posizione di alta classifica. Subito in vantaggio gli ospiti con Peretto che trafigge Alban, dopo appena una decina di secondi. A questo punto va in scena la sagra delle occasioni mancate. I ragazzi di mister Culpo fanno gara a chi di più, e i padroni di casa rischiano di pareggiare. Finalmente capitan Raizzaro con una bella doppietta rompe l'empasse, e porta i compagni negli spogliatoi in vantaggio per tre a uno.
Alla ripresa del gioco, il copione rimane lo stesso, con Peretto che questa volta al secondo giro di lancetta realizza la sua seconda rete personale. Come sempre nella ripresa i grifoncini si esprimono decisamente meglio. Culpo buca due volte la porta avversaria, e Raizzaro chiude il tabellino dei marcatori nel minuto di recupero. Ora i baby biancorossi osserveranno il loro turno di riposo, prima della stracittadina, che li vedrà opposti ai cugini del Pugnello. Appuntamento per tutti i supporter al S.Bortolo, il 19 novembre ore 15,30.

Marcatori: nel primo tempo Peretto (A), Raizzaro (A), Spezzamonte (P), Raizzaro (A). Nel secondo tempo Peretto (A), Culpo (A), Culpo (A), Raizzaro (A).