UNDER 18 : CADONEGHE-ARZIGNANO GRIFO
 
Arzignano-30 Settembre 2006
Si giocherà domani la terza giornata del campionato juniores con i ragazzi di Frighetto attesi dalla difficile trasferta in casa del Cadoneghe, appaiato in testa alla classifica dopo due giornate alla nostra formazione. Sarà sicuramente un buon test per la squadra biancorossa che giocherà con una delle formazioni più accreditate in Veneto. Qualche problema di organico per l'allenatore che dovrà sicuramente fare a meno di elementi importanti come Cenzi e Culpo per infortunio. La partita inizierà alle ore 16.00 presso il palazzetto "Olof Palme" a Cadoneghe.
 
SERIE A1 :NAPOLI - ARZIGNANO GRIFO
 
Arzignano-29 Settembre 2006
Arzignano da riscatto: si va a Napoli per vincere I biancorossi di Fabian Lopez vogliono cancellare l’amarezza per la sconfitta con la Lazio Nepi

Ancora in viaggio l’Arzignano, che dopo aver interrotto la scorsa settimana la sua serie positiva che durava ormai da diciotto partite, affronta la seconda trasferta consecutiva. Dopo la sfida di Colleferro contro la corazzata Lazio Nepi, I biancorossi se la dovranno vedere contro il Napoli. Un avversario, quello partenopeo, difficile da interpretare: alla prima di campionato ha fermato proprio la squadra di Maurizi che ha costretto il Grifo alla resa, ma alla seconda non ha praticamente giocato regalando di fatto la vittoria alla Luparense. Una squadra che fa grande affidamento sul collettivo. In porta Cristian Bertoni, assistito dai fratelli Rodrigo e Romulo in difesa; ai lati il dinamismo di Correja e Moratelli, mentre in attacco spazio all’estro di Baptistella, Diogo e soprattutto Paranà. In dubbio per problemi di tesseramento la presenza del talento portoghese Minhoca, acquistato in estate addirittura dagli spagnoli del Playas de Castellon. Nessun problema di formazione per Fabian Lopez, che in settimana ha potuto disporre dell’intera rosa a disposizione nella preparazione della partita. Ancora out per I tesseramenti Diogo Lanconi e l’argentino Maina. Nel solito ballottaggio tra Guisande e Bragaglia dovrebbe spuntarla l’ argentino, mentre ci si aspettano grandi cose da Pinilla, in ombra la settimana scorsa a Colleferro. Non sono stati fatti drammi dopo la battuta d ’arresto con la Lazio, ed è stato giusto così visto che si tratta solo della seconda partita del campionato, per di più contro una grande favorita per lo scudetto. Nonostante ciò l’obiettivo è riscattarsi subito e tornare a casa coi tre punti in saccoccia. Le Probabili Formazioni. Napoli: C. Bertoni, Correja Douglas, Del Pizzo, Moratelli, Rom. Bertoni, Minhoca, Baptistella, Paranà, Diogo, Manzali, Di Lorenzo. All Deda. Arzignano: Guisande, Caruso, Hoxhaj, Marcio, Wilhelm, Neizinho, Danilo Lanconi, Amoroso, Pinilla, Benitez, Bearzi, Bragaglia. All. Lopez.

Le Altre Partite. Luparense-Montesilvano; Bisceglie-Reggio Calabria; Perugia-Terni; Pescara-Lazio Nepi; Roma-Augusta; Romagna- Marcianise.
 
SERIE A1 :ARZIGNANO GRIFO-PESCARA ANTICIPATA A MERCOLEDì 04/10
 
Arzignano-27 Settembre 2006
Per preparare al meglio il girone di Futsal Cup che i nostri ragazzi affronteranno dal giorno 09 al giorno 15 ottobre a Sarajevo, la quarta giornata di andata con il Pescara è stata anticipata dalla Divisione Calcio a 5 di Roma. La partita si giocherà infatti mercoledì prossimo con inizio alle ore 20.00 al Palatezze di Arzignano.
 
SERIE A1 : MISTER LOPEZ COMMENTA LA GARA LAZIONEPI-ARZIGNANO GRIFO
 
Arzignano-26 Settembre 2006
L'opinione di Fabian Lopez: “Troppo pesante il risultato, non c’è stata tutta quella differenza” Dopo diciotto partite di fila è caduta l’imbattibilità del Grifo, chiamato ora dalla seconda trasferta consecutiva

Arzignano – Che prima o dopo si sarebbe dovuta interrompere l’imbattibilità dell’Arzignano era naturale, meglio che sia successo alla seconda di campionato, ed inoltre contro una delle grandi pretendenti al titolo, che non in un momento più cruciale. La squadra di Fabian Lopez è infatti tornata da Colleferro con uno stop che non intacca di una virgola la fiducia in vista delle prossime partite: “Ci può stare una sconfitta contro la Lazio Nepi –spiega il tecnico argentino- non dobbiamo certo metterci a far drammi per questa battuta d’arresto. Direi che alla fine il successo dei ragazzi di Maurizi ci può stare, anche se non nelle proporzioni”. A detta di Lopez, infatti, il 4-1 non rispecchia perfettamente quello che si è visto in campo: “Mi pare troppo penalizzante nei nostri confronti: è stata una partita equilibrata, ed alla fine sono stati decisivi gli episodi, non parlerei di supremazia dell’avversario”. Sulla partita, l’analisi è molto obiettiva: “La squadra nel primo tempo è scesa in campo piuttosto deconcentrata, non mi è piaciuto l’inizio dei miei ragazzi. Molto meglio nella ripresa, nella quale abbiamo giocato bene, ma concretizzando poco”. L’aspetto importante è stata la reazione della squadra dopo un primo tempo sottotono, che ha confermato come quest’anno servirà una concentrazione totale per poter pensare di ritentare la scalata al Tricolore. E ora si pensa già a Napoli…